È uscito il numero di ottobre-dicembre di HYSTRIO! 21/10/2013

È uscito il numero di ottobre-dicembre di HYSTRIO!

È uscito il numero di ottobre-dicembre 2013 di HYSTRIO - trimestrale di teatro e spettacolo.

«Nati a pochi mesi l’uno dall’altro, nel corso del fausto 1813, Giuseppe Verdi e Richard Wagner, fondano la riflessione critica sul teatro musicale. Ai due musicisti è dedicato il Dossier di Hystrio 4.2013, in occasione del doppio bicentenario. Riflettere sui presupposti di estetiche contrastanti aiuta a comprendere la storia dell’interpretazione di opere che sollecitano consacrati templi della lirica (da Milano a Bayreuth) e ardimentose scene locali (da Parma e Verona a Lipsia), cinema, letteratura e teatro di figura. Così si animano i velluti delle sale, così scorre il Reno duecento anni dopo (a cura di Giuseppe Montemagno, con interventi di Fausto Malcovati, Alberto Bentoglio, Quirino Principe, Giuseppe Liotta, Laura Santini, Claudia Cannella, Michela Niccolai, Mara Lacchè, Gianni Poli, Matteo Paoletti e Pierachille Dolfini).

Il numero si apre con un articolo su Ancora tempesta, il testo autobiografico di Peter Handke messo in scena dal regista sloveno Ivica Buljan per il Teatro Sloveno di Trieste e il Drama di Ljubljana (di Roberto Canziani). Segue una riflessione critica sui casi italiani di teatri (post)occupati e trasformati in “beni comuni”: risorgerà da loro la scena italiana? (di Giulia Morelli). Le corrispondenze dall’estero toccano Edimburgo, Almada, Londra, San Paolo del Brasile, Haiti e Tokyo (di Maggie Rose, Roberto Canziani, Laura Caretti, Pietro Floridia, Marilena Crosato, Nicola Viesti) e mentre Premio Scenario è il protagonista della sezione dedicata alla “giovane scena” (di Claudia Cannella), Giocateatro, Segnali, Una città per gioco, Palla al centro, I teatri del mondo e Maggio all’infanzia sono l’oggetto della panoramica dedicata al teatro ragazzi (di Mario Bianchi). Completano il numero le consuete rubriche sulle recensioni di teatro, danza e lirica, questa volta dai principali festival estivi, le novità editoriali (a cura di Albarosa Camaldo) e il notiziario (a cura di Roberto Rizzente). Il testo pubblicato è Il Guaritore di Michele Santeramo, Premio Riccione 2011. La copertina e l’immagine di apertura del dossier sono state appositamente realizzate per noi da un artista d’eccezione: Ferdinando Bruni».

Teatro dell'Argine Società Cooperativa Sociale | Sede legale via dei Gelsi, 17 | 40068 San Lazzaro di Savena - BOLOGNA | P.I. 02522171202